La storia raccontata con il mistero e l’arte

Tempo di lettura 2 minuti

Avete mai sentito parlare della Festa della Storia? Si tratta di una grande manifestazione dell’Università di Bologna che trasforma la città in “Capitale della Storia” con migliaia di eventi su tutto il territorio metropolitano, che ricevono sostegno e pubblico a livello nazionale ed internazionale. E la Quadreria di Palazzo Rossi Poggi Marsili per il terzo anno consecutivo partecipa alla Festa con un evento multidisciplinare dai toni cupi. Ecco a voi la Bologna che mette i brividi!

La storia oscura di Bologna: l’evento

La conferenza “Bologna: immagini e parole – I segreti di una città” sarà a cura dello scrittore Loriano Macchiavelli, l’autore di Uno sterminio di stelle. Sarà questa l’inaugurazione di un’esposizione speciale di antiche foto dell’Istituzione Virginia Guastavillani Cassoli presso la villa di Barbiano.

La struttura ha segnato la storia dell’assistenza sociale a Bologna: è stata la sede di una grande opera caritatevole di ricovero per bambini malati e bisognosi. ASP Città di Bologna apre i suoi archivi in occasione della Festa e mette in mostra parte delle sue radici, nel contesto artistico e culturale della Quadreria.

Loriano Macchiavelli: scrittore di Bologna

Bologna

Come in uno dei suoi romanzi con Sarti Antonio, Macchiavelli racconterà gli aspetti più peculiari di Bologna a partire dal Trecento. Ecco perché proprio lui: uno storico, un narratore e un cittadino bolognese. Per trasmettere la storia della città in modo diverso, così lo scrittore svilupperà il tema di questa quindicesima edizione della Festa, “culture, incontri, patrimoni”.

Per un (quasi) Halloween originale, vi consiglio di passare in Via Marsala 7 Sabato 27 Ottobre 2018 alle 18:00, assicurandovi di portare con voi tutta la vostra curiosità!

0

Qual è il tuo punto di vista?