SalTo e giro del mondo con i libri

Tempo di lettura 3 minuti

Ciao quattrocchi!
È da luglio che non ci sentiamo, come va?

Qui è altalenante. A volte mi ricordo quanto è dura, altre semplicemente funziona.
A rendere superabili anche i giorni più mossi ci sono i libri e soprattutto la community dei bookstagrammer.

Il bello dei social è che ti permettono di trovare persone affini, con le quali puoi scambiare opinioni e chiacchiere.
Persone che come me sentivano la mancanza del SalTo, arrivato alla sua XXXIII edizione, e che è stato bellissimo salutare di persona 💛

Sto parlando di Chiara e Laura, le @sisters.books, e di Cristina, @solounaltrapagina, che ho intervistato tempo fa a proposito di Ninfee nere di M. Bussi.
Tre persone che adoro per la loro capacità di trasmettere i libri e le altre passioni, per la loro simpatia e la capacità di coinvolgimento.

Ovviamente il mio consiglio è quello di seguirle, con la consapevolezza che la vostra TBR (aka to be read, lista di libri da leggere) crescerà senza ritegno.
Ma chi siamo noi per contrastare l’aumento della pila di libri che ci attenda sul comodino (o ovunque tu metta i libri ancora non letti)?

A proposito di questo, veniamo al dunque.
Cos’ho preso al SalTo? Come va il mio giro del mondo con i libri?

Ora rispondo a tutto, ma un’ultima domanda fondamentale: oltre ai reel e ai post Instagram, se pubblicassi articoli dedicati alle letture fatte di mese in mese, ti piacerebbe?
Li leggeresti?
Scrivimelo nei commenti 👇🥰

SalTo: tutti gli acquisti in un video di 16 minuti e 26 secondi!

SalTo: tutti gli acquisti in un video di 16 minuti e 26 secondi!

Devo dire che sono molto soddisfatta degli acquisti fatti, pur avendone letti solo due al momento, ossia A Parigi e Black&White della Giulio Perrone Editore.

Sono tutte letture pensate per rispondere a questo periodo autunnale, che rispecchia molto il mio essere altalenante.
I colori caldi, la sensazione di calma e protezione, vanno a bilanciare la malinconia, le giornate grigie e piovose.

Le imbustastorie di ABEditore

Tra tutti gli acquisti le Imbustastorie di ABEditore sono perfette per Hallowe’en e, per l’appunto, diventare un futuro quadretto da appendere in casa 🤓
Ogni busta contiene circa 4 racconti e costa €3,50.

Se non conosci ABEditore, ti metto l’intervista 👉 qui.

Giro del mondo con i libri

In tutto questo: come procede il giro del mondo con i libri?

Devo direi che sono molto contenta delle letture fatte quest’anno.
Ho viaggiano in luoghi sconosciuti, epoche lontane, tra persone di diverse etnie e gruppi sociali.

Della lista realizzata ne ho letti alcuni e presto ne leggerò altri, perché il bello di questo progetto è che non ha una scadenza!
Non è un challenge a cui metterò il punto a fine anno, anzi: conto pubblicare presto nuovi aggiornamenti.

Nel frattempo puoi seguire il mio tour letterario su Goodreads, dove in effetti ho una challenge in atto: leggere 50 libri entro il 31 dicembre.
Trovi il box nello spazio qui a destra 👉 e quello delle letture in corso nel footer 👇


Mi sono data questo obiettivo perché con il 2020 ho iniziato a smaltire il blocco del lettore, quindi quest’anno l’obiettivo è: aumentare le letture rispetto all’anno precedente, ma senza darmi un obiettivo impossibile tale da farmi sentire incapace una volta che effettivamente non l’avessi raggiunto.

La cosa che più mi dà soddisfazione, in ogni caso, è proprio l’aspetto della varietà: sono uscita dalla comfort zone letteraria, mi sono approcciata ad autore e autrici mai sentitə.

Bene, a questo punto ti auguro un buon fine settimana e un Hallowe’en da paura 🥸
E grazie in anticipi per avere risposto alla domanda, che ti rimetto qua: se pubblicassi articoli dedicati alle letture fatte di mese in mese, ti piacerebbe? Li leggeresti?

Un commento

  1. Fabio Biagini

    Ciao PdQ devo dire che mi sei mancato, ma il bello di questo blog è proprio la libertà di scrivere qualcosa nel momento in cui ce lo si sente e non “sotto pressione”. Sì, la mia risposta è sì. Mi piacerebbe perché è il motivo per il quale mi sono iscritto: Ricevere feedback da altri lettori su letture mai viste ne conosciute che possano stuzzicare la mia curiosità. Io ho appena finito un libro, acquistato usato a pochissimi euro, che mi ha fatto viaggiare a Venezia nei nostri giorni. S’intitola “Il re dei ladri” è ed una favola “post-moderna” stile “Peter Pan” che mi è piaciuta molto e la consiglio.
    Alla prossima PdQ (non scrivo “a presto” perché il “tempo”, almeno in questo spazio, proviamo a lasciarlo da parte)

Qual è il tuo punto di vista?